Stampa

Bonus sociale idrico nazionale

Ultima modifica

Dimensioni testo:

 

A partire dal 1 luglio 2018 sarà possibile richiedere il bonus sociale idrico o bonus acqua per la fornitura di acqua.

E' una misura prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2016, emanato in forza dell'articolo 60 del cosiddetto Collegato Ambientale (legge 28 dicembre 2015, n. 221) e successivamente attuata con provvedimenti dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Il contributo è volto a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale e consente di non pagare un quantitativo minimo di acqua a persona per anno. Tale quantitativo è stato fissato in 50 litri al giorno a persona (18,25 mc di acqua all'anno), corrispondenti al soddisfacimento dei bisogni essenziali.

Il Bonus Idrico può essere richiesto da tutti i clienti domestici con un contratto di fornitura idrica diretto o con un utenza condominiale relativamente all’abitazione di residenza, con requisiti di accesso simili a quelli per la richiesta del Bonus Luce e Gas.

 

Le domande di agevolazione devono essere presentate presso lo sportello dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di San Miniato, in orario di apertura al pubblico.

 

 


Per maggiori informazioni: 

Comune di San Miniato - Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
Palazzo Comunale, Via Vittime del Duomo, 8 - San Miniato
tel. 0571.406290 - fax. 0571.406298 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Autorità per l'Energia
- Bonus Acqua

 

Area riservata

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato