Stampa

Riqualificazione piazza XX Settembre

Ultima modifica

Dimensioni testo:

Riqualificazione piazza XX Settembre
Dal 27 maggio modifiche alla viabilità per inizio lavori


Dal 27 maggio fino al 30 ottobre piazza XX Settembre sarà interessata da lavori di riqualificazione. La viabilità di accesso alla piazza, dove hanno sede l’ospedale ed altri uffici pubblici, subirà modifiche secondo le disposizioni dell’ordinanza del Comandante della Polizia Municipale.
Per non recare eccessivi disagi ai cittadini i lavori sono stati suddivisi in tre fasi e questo anche per poter garantire, durante tutto l’arco degli interventi, da un lato il numero attuale degli stalli di sosta per i residenti e dall’altro, ovviamente, l’accesso all’ospedale. La prima  fase interesserà la parte centrale rialzata della piazza e la strada attualmente a doppio senso di circolazione, lato palazzo Migliorati. La seconda fase interesserà la piazza centrale rialzata e il tratto di strada antistante la Chiesa di Santa Caterina, dall’intersezione con via Ferrucci fino all’uscita dalla piazza di fronte all’ingresso dell’ospedale. In questo caso sarà riaperta al traffico la strada lato palazzo Migliorati a doppio senso di circolazione. Nella terza fase saranno interessate la parte centrale della piazza e la strada antistante l’ingresso dell’ospedale, dal civico n°3 all’ingresso principale dell’ospedale.
Per le aree di sosta a pagamento ci si potrà avvalere del parcheggio di Pian delle Fornaci. Le limitazioni alla viabilità saranno segnalate da apposita cartellonistica.
I lavori si inseriscono in un disegno più ampio di riqualificazione delle piazze di San Miniato e per la valorizzazione del centro storico. Il progetto è stato condiviso anche dalla Regione Toscana che lo ha finanziato congiuntamente alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.
“Colgo l’occasione per ringraziare la Regione Toscana e la  Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, ha detto l’assessore ai lavori pubblici Mariateresa Piampiani, che stanno contribuendo alla riqualificazione di San Miniato. In particolare vorrei ricordare che questo progetto è stato finanziato per 175mila euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, per 207mila euro dalla Regione e per 36mila euro dal Comune.  Il progetto è stato oggetto di numerosi momenti di confronto pubblico anche con i residenti. In particolare abbiamo raccolto un largo consenso circa la riqualificazione della piazza e nel contempo  abbiamo tenuto di conto della necessità di migliorare il collegamento tra la piazza e il parcheggio di Pian delle Fornaci. Per questo motivo abbiamo rinviato l’avvio dei lavori fino alla conclusione di quelli riguardanti lo sdrucciolo di vicolo Borghizzi introducendo anche la video sorveglianza sulla scala realizzata e che nei prossimi giorni sarà attivata”.

Area riservata