Stampa

Diserbanti e prodotti fitosanitari

Ultima modifica

Dimensioni testo:


diserbantiDal 4 Agosto 2015, con DGR n. 821 del 04/08/2015, la Regione Toscana ha vietato l’utilizzo del diserbante con glifosato nelle aree extra agricole, in applicazione della legge regionale n.36/1999, che disciplina l'impiego dei prodotti fitosanitari ad azione diserbante per scopi non agricoli, consentendo il solo impiego di prodotti non appartenenti alle classi molto tossici, tossici e nocivi.

Sul territorio regionale, il glifosate è la sostanza attiva più venduta per uso agricolo dopo lo zolfo, con oltre 100 tonnellate.
Nonostante la complessità delle analisi che richiede la determinazione del glifosate, la Toscana è una delle poche realtà in cui questa sostanza è ricercata nelle acque. Infatti ARPAT, nell'ambito delle attività di monitoraggio della qualità delle acque l'ha rilevata, individuandola in più del 60% dei campioni analizzati per questa sostanza, e le concentrazioni rilevate nelle acque superficiali sono risultate talvolta particolarmente elevate (fino a 2 μg/L).

Consulta la notizia sul sito di ARPAT

Il provvedimento fa seguito alla decisione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che ha dichiarato questa sostanza come "probabile cancerogena per l'uomo", classificandola "2A".
Il Ministero della Salute - Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione - ha emanato un decreto (D.D. del 9 agosto 2016) che revoca le autorizzazioni all’immissione in commercio di prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva glifosate in associazione con il coformulante ammina di sego polietossilata (n. CAS 61791-26-2) e modifica le condizioni d’impiego dei restanti prodotti fitosanitari.

Per ulteriori approfondimenti, scarica la brochure: "Prodotti fitosanitari: rischi e corretto impiego" del Servizio Fitosanitario della Toscana

 


Per ulteriori informazioni:

Regione Toscana - Servizio Fitosanitario

Comune di San Miniato - Servizio Ambiente, Difesa del Suolo e Protezione Civile
tel. 0571.406550 – Fax 0571.401089 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Area riservata

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato