Stampa

Cassa di espansione di Roffia

Ultima modifica

Dimensioni testo:

 

ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E MANUTENZIONE DELLE OPERE REALIZZATE

 

OPERA DI PRESA

ATTIVITA' INTERVENTI EFFETTUATI
Costituita da 4 paratoie mobili in acciaio di dimensioni 8x3 m attivate e movimentate con corrente elettrica oppure con generatore da 200kW. - Controllo mensile del funzionamento di apertura e chiusura delle paratoie mobili, tramite prove di movimentazione delle paratoie grazie al software di gestione già realizzato ed ai comandi in remoto.        
- Controllo e monitoraggio della fornitura di energia elettrica Enel - attiva o non attiva.
- Controllo del funzionamento del generatore esterno da 200 kw, tramite avvio e verifica livello di carburante presente.
- 12/11/2015
- 04/01/2016
- 16/01/2016

 


 

OPERA DI SCARICO

ATTIVITA' INTERVENTI EFFETTUATI
Costituita da uno scatolare in c.a. gettato in opera posto a quota 11,61 m slm e con protezione lato Arno del foro di uscita, tramite la posa in opera di valvola in acciaio di non ritorno tipo clapet. - La manutenzione e controllo di tale manufatto non comportano e non necessitano di attività periodica.
- Si è reso però necessario intervenire per la sistemazione e manutenzione della valvola clapet lato Arno, che mostra una non perfetta tenuta idraulica durante l’innalzamento del livello dell’Arno e la sommersione dello scatolare di scarico.
- gennaio-febbraio 2016

 


 

ARGINATURE

ATTIVITA' INTERVENTI EFFETTUATI
Rilevati in terra a doppia bancata, con sommità a quota 26,5 m slm con pista di 4 m di larghezza e due berme intermedie di larghezza 3 m a quota 24,5 m slm. - La manutenzione e controllo dei manufatti in terra realizzati: verifica eventuali cedimenti o avvallamenti;
- Manutenzione del corpo arginale tramite sfalcio e pulitura delle sponde, al fine di favorire l’inerbimento e la formazione del cotico erboso.
- gennaio-febbraio 2016

 


 

IMPIANTO DI SOLLEVAMENTO DEL RIO ARNINO

ATTIVITA' INTERVENTI EFFETTUATI
L’impianto è costituito da un locale pompe in c.a. dove sono state poste in opera e rese funzionanti 5 pompe idrovore, azionate tramite corrente elettrica o generatore carrellato a 20 kW. Oltre alle pompe idrovore, il sistema è dotato di una paratoia mobile di dimensioni 5x3 m realizzata come opera di sicurezza idraulica di 2° livello, se la sicurezza idraulica non fosse garantita dalla valvola clapet realizzata allo sbocco del nuovo Rio Arnino. - Controllo mensile del funzionamento di apertura e chiusura della paratoia mobile 5x3 m di sicurezza idraulica, tramite prove di movimentazione della stessa grazie al software di gestione già realizzato ed ai comandi in remoto;                    
- Controllo e monitoraggio della fornitura di energia elettrica Enel – attiva o non attiva;                    
- Avvio mensile delle pompe idrovore e verifica delle misurazioni e segnalazioni del sistema di monitoraggio;                    
- Check up annuale completo delle condizioni delle pompe da parte di un rappresentante dell’assistenza tecnica, che sarà eseguito con n° 2 operatori e camion con gru:       

1. Ispezione visiva degli accessori e del pozzo per la presenza di corrosione, usura e danni;
2. Apertura dei tappi dei pozzi per controllo delle calzemaglie e protezione dei cavi
3. Controllo cavi elettrici
4. Stato della scatola morsettiera, misure di isolamento della scatola
5. Verifica misurazioni e segnalazioni del sistema di monitoraggio
6. Controlli collegamenti alimentazione elettrica
7. Valutazione, in base all’esito della verifica,  di interventi di sistemazione e manutenzione in officina autorizzata     

L’attività di movementazione e controllo della paratoia 5x3 è svolta dalla ditta AET IMPIANTI srl.

- 18/11/2014
- 03/04/2015
- 14/07/2015
- 06/10/2015

 


 

NUOVO ALVEO DEL RIO ARNINO
Il nuovo alveo del Rio Arnino si sviluppa all’esterno della cassa di espansione e corre parallelamente alle arginature lato sud della cassa. A gravità sbocca in Arno.

 

I report del monitoraggio sono disponibili e consultabili presso il Servizio Ambiente, Difesa del Suolo e Protezione Civile

 


Per ulteriori informazioni:

Comune di San Miniato - Servizio Ambiente, Difesa del Suolo e Protezione Civile
tel. 0571.406550 – Fax 0571.401089 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato