Stampa

Premio Città Ideale 2011 al Comune di San Miniato

Ultima modifica

Dimensioni testo:

“Dire&Fare”
Differenziare con le nuove tecnologie
 

Premio Città Ideale 2011 al progetto del Comune di San Miniato “ Differenziare con le nuove tecnologie. Il sistema di tracciabilità dei rifiuti”.
Il riconoscimento nell’ambito della XIV edizione di Dire&Fare, la rassegna dell’innovazione e delle buone pratiche della Pa locale promossa da Anci Toscana e Regione Toscana a cui l’ente ha partecipato con l’organizzazione di alcuni incontri-dibattito.
Il Comune di San Miniato è stato premiato perché ha attivato dal 1° ottobre la stazione ecologica informatizzata.
Il processo avviene semplicemente inserendo la tessera sanitaria  in un apposito elaboratore elettronico. I rifiuti urbani che entrano alla stazione ecologica devono essere preventivamente selezionati e assemblati a cura dell’utente, secondo le diverse tipologie ai fini della pesatura e del corretto conferimento.
In base ai quantitativi e alle tipologie di rifiuti vengono poi applicati eventuali sconti sulla bolletta TIA, premiando così i cittadini più rispettosi dell’ambiente.
I dati del primo mese di attività della stazione confermano la validità dell’incentivo, con un aumento di circa il 20% dei conferimenti.
Il riconoscimento è stato consegnato all’Assessore all’Ambiente Mariateresa Piampiani da Alessandro Pesci Direttore di Anci Toscana: “ E’ un riconoscimento che premia non solo i cittadini di San Miniato ma anche l’amministrazione che da anni dimostra una attenzione particolare al tema ambientale promuovendo corrette pratiche e comportamenti virtuosi” .

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato