Stampa

Il 5 per mille per le attivita' sociali del Comune

Ultima modifica

Dimensioni testo:

 

Il contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), firmando in uno dei cinque appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (Modello Unico PF, Modello 730, ovvero apposita scheda allegata al CUD per tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione).

Tra le scelte è possibile destinare il 5 per mille anche al proprio Comune, che impiegherà la somma a sostegno delle attività sociali.  

L’attribuzione non comporta alcun costo perché si tratta di tasse già pagate e che lo Stato trasmetterà al soggetto indicato dal contribuente.

E’ sufficiente firmare nell’apposito spazio della dichiarazione dei redditi dove è scritto “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’Irpef”, nella sezione “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza”, oppure scegliere l'opzione nell'apposita sezione in caso di compilazione del mod.730 online.

 

5xmilleComune

 

 

Area riservata

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato