Stampa

Vincolo Idrogeologico e taglio del bosco

Ultima modifica

Dimensioni testo:

INTRODUZIONE

Ai sensi degli artt.37 e 38 della LEGGE FORESTALE della Regione Toscana n.39/2000 e del relativo Regolamento attuativo D.P.G.R. n.48/R del 08/08/2003, come recepito nel Regolamento Forestale del Comune di San Miniato, tutti i territori coperti da boschi nonché i terreni ricompresi nelle zone determinate ai sensi del regio decreto legge 30 dicembre 1923, n. 3267 "Riordinamento e riforma della legislazione in materia di boschi e di terreni montani" sono sottoposti a vincolo idrogeologico.

Conseguentemente per la realizzazione di determinati interventi, qualora ricadenti nelle suddette aree vincolate e rappresentate nella Tav.1 allegata al Regolamento Comunale, è fatta obbligo l’attivazione del relativo procedimento ai fini del Vincolo Idrogeologico.

Gli interventi proposti devono contenere indicazioni e prescrizioni:

1. finalizzate alla mitigazione dell’impatto degli stessi sull’assetto generale geologico, geomorfologico, idrogeologico e idraulico, in modo da recuperare e/o mitigare le fondamentali funzioni di regimazione delle acque superficiali, le interferenze con le falde e gli acquiferi e le criticità quali dissesti, frane e allagamenti,

2. in merito al mantenimento dello status raggiunto in modo da sensibilizzare e permettere presidi di difesa attiva da parte dei soggetti richiedenti, che attraverso la propria azione e le proprie attenzioni contribuiscono alla salvaguarda del territorio.

Gli interventi, inoltre, oltreché essere verificati sotto l’aspetto della propria sostenibilità, saranno oggetto di valutazione complessiva dell’opera, nei riguardi del contesto generale in cui la stessa è contenuta, mediante una scheda riassuntiva sulle specifiche matrici (Allegato 18 al Regolamento Comunale).

In particolare devono essere sottoposti al Comune i seguenti progetti:

a) Trasformazione della destinazione d’uso dei terreni attuata per la realizzazione degli edifici, dei manufatti edilizi, opere infrastrutturali ed altre opere costruttive;

b) Realizzazione di ogni opera o movimenti terra che possano alterare la stabilità dei terreni e la regimazione delle acque non connesse alla coltivazione dei terreni agrari ed alla sistemazione idraulico-agraria e idraulico-forestale degli stessi;

c) Trasformazione del bosco1, ai sensi dell’art. 42 comma 1 della Legge Forestale, che comporti l’eliminazione della vegetazione forestale, al fine di utilizzare il terreno su cui la stessa è insediata per destinazioni diverse da quella forestale (art. 41 della Legge Forestale).

 

 

 


 

TERMINI, SCADENZE E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Negli All. n.6All. n.7All. n.8 del Regolamento Forestale Comunale, al quale si rimanda per i dettagli, sono state elencate le attività e le azioni previste su terreni boscati e non boscati sottoposti a vincolo idrogeologico, suddivise per tipologia di procedimento da attivare ai sensi della Legge Forestale:

. Autorizzativo – Durata massima complessiva giorni 45 dal suo avvio;

. Dichiarativo – durata complessiva 20 giorni dal deposito;

. Sanatorie – Durata massima complessivi giorni 45 dal suo avvio;

. Varianti – durata complessiva 45 giorni dal deposito (varianti sostanziali) e 20 giorni (varianti non sostanziali).

La documentazione deve essere presentata presso lo Sportello Unico del Settore 3 Servizi Tecnici del palazzo Urbanistica in via Vittime del Duomo, 11 a San Miniato, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13,00  e il martedi dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

 TORNA SU

 

COSTI E MODALITÀ DI PAGAMENTO  

La domanda dovrà essere corredata dall'attestazione di versamento dei diritti di segreteria, da effettuarsi su conto corrente postale n. 130567 intestato a Tesoreria Comune di San Miniato o presso tutti gli sportelli della Cassa di Risparmio di San Miniato oppure tramite bonifico bancario codice IBAN IT22Y0630071150CC1000004182 intestato a Comune di San Miniato oppure tramite bonifico postale codice IBAN IT54Q0760114000000000130567 intestato a comune di San Miniato – indicando nella causale " diritti di segreteria", dell’importo pari a quanto stabilito nell’All.16 al Regolamento Forestale comunale.

 TORNA SU

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

 TORNA SU

MODULISTICA

Si vedano gli Allegati al Regolamento Forestale Comunale - Vincolo idrogeologico scaricabili dalla sezione Modulistica del Servizio

 TORNA SU

 

A CHI RIVOLGERSI

Comune di San Miniato - Ufficio Vincolo Idrogeologico c/o Servizio Urbanistica
Via Vittime del Duomo n. 11 (piano 4°) – 56028 San Miniato (PI)
T
elefono 0571.406606 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TORNA SU

 

 

Calendario delle estrazioni pratiche DIL per controllo a campione

Ai sensi dell'art.4 del Regolamento Forestale Comunale le Dichiarazioni di Inizio Lavori (DIL) sono controllate a campione mediante estrazione del 10% delle pratiche presentate.
Tale estrazione è fatta dal Responsabile del Procedimento ogni 15 giorni il martedì alle ore 15.00.

 

Data estrazione N° DIL presentate N° pratiche 10% Riferimento
03/01/2017  N.1 N.1 2016/VI/43
17/01/2017 N.1 N.1 2017/VI/03
09/05/2017 N.1 N.1 2017/VI/18
20/06/2017 N.2 N.1 2017/VI/23

 

 TORNA SU

  

ELENCO PROCEDIMENTI VINCOLO IDROGEOLOGICO:

 

ANNO 2017:

icon AUTORIZZAZIONI RILASCIATE (12.09 kB) - primo semestre 2017

icon DIL - DICHIARAZIONI INIZIO LAVORI (7 kB) - primo semestre 2017

icon AL - COMUNICAZIONI ATTIVITA' LIBERE / VARIANTI NON SOSTANZIALI / ATTIVITA' ININFLUENTI (13.05 kB)- primo semestre 2017

icon STATISTICHE GESTIONE PRATICHE (112.57 kB)- primo semestre 2017

 

ARCHIVIO AUTORIZZAZIONI :

iconANNO 2016 (55.65 kB) 

icon ANNO 2015 (61.47 kB)

icon ANNO 2014 (246.92 kB)

ANNO 2013

 TORNA SU 

Elenco autorizzazioni per il taglio dei boschi

Per approfondimenti in merito alle competenze provinciali sulla forestazione, visitare il sito della Provincia di Pisa - sezione Forestazione/vincolo idrogeologico

Con l'entrata in vigore della LR 22/2015, le competenze della Provincia in materia di forestazione LR 39/2000 sono passate alla Unione Montana Alta Val di Cecina. Di seguito il link al quale trovare tutte le informazioni in merito:

UNIONE MONTANA ALTA VAL DI CECINA - DOMANDE DI TAGLIO 

 TORNA SU

Area riservata

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione e personalizzare i contenuti. Per avere maggiori informazioni sui cookie utilizzati leggi la nostra INFORMATIVA COOKIE.

Clicca su "Accetto" per accettare e proseguire

Modulo cookie by Web Prato